0-0. L’Espanyol ha detto addio alla pre-stagione con il pareggio contro il Napoli

Sport Table, 6 agosto L’Espanyol ha chiuso questo sabato la pre-campionato con un pareggio a reti inviolate contro il Napoli in casa di Teofilo Patini in una partita dove, nonostante la mancanza di brillantezza in più occasioni, i bianconeri hanno dimostrato sicurezza difensiva e ordine tattico.

L’Espanyol è apparso a malapena nel primo tempo. A parte il tiro di Joselu che ha fermato il tiro di Meret e Cabrera, il ruolo offensivo nei primi 45 minuti è stato quello di casa. Il portiere Lecomte, con imprecisioni in diverse partite, ha molto lavoro da fare.

L’attaccante nigeriano Osimhen ha tenuto d’occhio la difesa del parrocchetto, perfettamente al sicuro di fronte alla pressione italiana. Senza dubbio, la resistenza biancoazzurra in difesa è una buona notizia per le squadre che hanno difficoltà a controllare il pallone ea raggiungere chiaramente l’area avversaria.

Dopo l’intervallo, gli uomini di Diego Martínez, per la prima volta, finiscono liberi tra i tre pali, al 58′, Joselu prova a tirare molto vicino al palo, ma il portiere allontana la mano con destrezza. Il Napoli, però, non ha tardato a rispondere ai timori del parrocchetto.

Al 64 ‘, Osimhem è andato vicino al completamento di un cross basso dalla fascia destra dopo che gli ospiti hanno subito una mancata corrispondenza in difesa. Il duello manca di netto predominio e l’Espanyol, con un sinistro di Luca al 73’, avverte gli uomini di Spalletti di non potersi rilassare.

L’ultima battuta dell’incontro è stata segnata da crescenti tensioni tra le due squadre. La rivoluzione è alta, ma l’incidente non ha più una chance più importante. I catalani sono ora in attesa dello status del centrocampista Darder, infortunato nel primo tempo.

– Scheda dati:

0 – Napoli: Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Mario Rui; Lobotka, Zambo Anguissa, Elmas; Hirving Lozano, Kvaratskhelia e Osimhen. Hanno suonato anche: Contini, Olivera, Ostigard, Zielinski, Demme, Zanoli, Jesus, Gaetano, Petagna, Zerbin.

0 – Spagna: Lecomte; Omar El Hilali, Sergi Gomez, Cabrera, Brian Oliván; Calero, Vini Souza, Sergi Darder; Ruben Sanchez, Nico Melamed e Joselu. Hanno suonato anche: Keidi Bare, Luca, Simo, Scar Gil, Villahermosa.

Arbitro: Gabriele Scatena (Italia). Ha rimproverato Sergi Gómez (min.44), Cabrera (min.45), Vinicius Souza (min.45), Brian Oliván (min.80), Petagna (min.90).

Incidente: allo stadio Teofilo Patini si è giocata un’amichevole davanti a circa 6.000 spettatori. EFE

1011112

dpb/fa/arh

Aroldo Ferrari

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.