Benjamín Hites conquista una nuova vittoria in GT vincendo a Pergusa

In una gara spettacolare il cui esito è stato deciso all’ultimo giro, Benjamin Hites dal Cile (Vincenzo Sospiri Racing-Lamborghini) con i compagni Carlo Baszo (Polonia) e Mattia Michelotto (Italia), ha vinto la prima gara del Campionato Italiano Gran Turismo Endurance a Pergusa (Italia), ha vinto 1-2 per il Team VSR Lamborghini Huracán GT3.

Si tratta della terza vittoria consecutiva del pilota nazionale Il 23enne, che ha debuttato ufficialmente questo fine settimana in Italia, dal 2021 vince lo stesso evento a Monza, ma come pilota ospite. Ora gareggiando con i colori del team VSR, ha vinto una gara intensa finendo secondo con la vettura numero 63.

La competizione è iniziata fuori dalla griglia del Pole Basz, che è partito dalla prima fila, perdendo al secondo posto contro l’italiano Jacopo Guidetti per finire terzo. Quando è entrato ai box per cambiare al posto di Hites, lo ha fatto al primo posto. Così è uscito l’atleta del Team Chile, in testa alla classifica, rimanendo in testa fino a metà della sua partecipazione, dopo non aver frenato alla chicane, per finire secondo, alle spalle del compagno di squadra Michele Beretta, che lo ha superato in frenata.

Gli Hites hanno continuato a lottare millesimo dopo millesimo dietro Beretta fino a quando non ha terminato il suo giro e ha ceduto il volante a Mattia Michelotto, che ha lottato fino alla fine per riportare il #63 al primo posto, ottenendolo nell’ultimo giro del circuito di 4.950 metri, ottenendo una vittoria spettacolare per il Vincenzo Sospiri Racing team (VSR).

“Un altro weekend molto, molto positivo è finito. Siamo in testa al Campionato Italiano GT e all’International GT Open… La corsa a Pergusa è molto intensa, Molto caldo, molto fisico. Tutto è iniziato sabato con una qualifica dove siamo arrivati ​​secondi, molto vicini alla pole, a un millesimo di secondo dalla vettura numero 19, del nostro team VSR. Nella gara di questa domenica siamo risaliti da secondo, primo, terzo, secondo e all’ultimo giro il mio compagno di squadra Michelotto è riuscito a riportare la vettura al primo posto e ha vinto. Questa nuova vittoria è per il Cile”, ha detto Hites felicemente.

Sabato 30 aprile e domenica 1 maggio, infatti, sono stati premiati Hites insieme all’italiano Leonardo Pulcinin due gare GT Open a Estoril, Portogallo, dove sono al primo posto, così come nel GT italiano, che insieme a Michelotto e Basz guidano le posizioni della classifica generale.

Nel GT Italiano, Basz-Hites-Michelotto ha fatto registrare il tempo di 2 ore 01 minuti 09 secondi 170K, con una media di 169.150 km/h, davanti al compagno di squadra Michele Beretta-Edoardo Liberati-Yuki Nemoto che si sono portati a 832K dai vincitori, mentre al terzo posto fatto. Honda Leonardo Moncini-Jacopo Guidetti-Jorge Cabezas a 1 secondo 065 millesimi.

Il prossimo impegno di Hites è il prossimo fine settimana, dal 19 al 22 maggio per il secondo appuntamento dell’International GT Open al Paul RicardFrancia, dove ha condotto il torneo insieme al compagno Leonardo Pulcini.

Nell’ambito del Lamborghini Junior Programme, Benja Hites ha partecipato questa stagione al GT World Challenge Europe (Endurance) e ai Campionati Italiani GT (Endurance) con vetture preparate da Vincenzo Sospiri Racing; e all’International GT Open ha gareggiato per il Team Oregon.





Aroldo Ferrari

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.