Brutte notizie per Biniam Girmay: ha lasciato il Giro d’Italia, dopo aver subito un duro colpo all’occhio | Giro d’Italia 2022

Il ciclista eritreo Biniam Girmay si ritira questo mercoledì al Giro d’Italia, un giorno dopo la sua storica decima vittoria di tappa e l’infortunio all’occhio sinistro per aver stappato una bottiglia di prosecco sul podio, ha confermato il team Intermarché.

Girmay martedì è diventato il primo pilota di colore africano a vincere una tappa in uno dei tre grandi round (Italia, Francia, Spagna). Tuttavia, mentre festeggiava la sua vittoria sul podio di Jesi, il 22enne ha riportato una lesione agli occhi a causa dell’impatto con il tappo di una bottiglia gigante di spumante italiano da lui aperto.

Fu ricoverato all’ospedale di Jesi, molto bene secondo il medico della squadra dell’Intermarché, e si unì al concentramento delle sue truppe a Riccione, dove era stata organizzata una piccola festa in suo onore.

La squadra belga ha scelto di aspettare mercoledì mattina per decidere se continuare al Giro.

Negli ambienti di squadra è stato sottolineato che la decisione di lasciare il girone italiano è stata presa per prudenza. Girmay, che ha lasciato l’hotel della sua squadra mercoledì dopo aver salutato i suoi compagni di squadra, sarà sottoposto a un nuovo test oftalmologico.

“I test hanno rivelato un infortunio all’occhio sinistro, che richiede cautela e riposo”, ha detto il team di Intermarché.

Chi è Biniam Girmay?


Biniam Girmay è un ciclista di 22 anni, nato nella città di Asmara, in Eritrea, il 2 aprile 2000. Ha esordito tra i professionisti nel 2019, quando è entrato a far parte del Team Delko, la rosa francese dove aveva solo un anno, prima di partire per Intermarché.

Tieni presente che il Giro d’Italia può essere visto LIVE, dal 6 al 29 maggio 2022, all’indirizzo


www.elgiroporcaracol.com

sul segnale principale e su HD2 Caracol Television.

Aroldo Ferrari

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.