“‘Catenaccio’ è… una vecchia idea”

Quella Atletico Madrid perdere 1-0 Manchester City. Tutto si deciderà al ritorno al Metropolitano, in una partita ancora molto aperta. Alcune persone hanno fortemente criticato il gioco di Diego Pablo Simeone. Arrigo Sachi, la leggenda del calcio italiano, lo definì “calcio antico”.

“Hanno un ‘catenaccio’ degli anni ’60, una vecchia idea: che calcio è questo? Non ti dà gioia anche quando vinci. Si vince senza meritarlo, solo con l’astuzia. Non mi piace e mi sorprende che gli spagnoli, gente abituata alla bellezza del calcio, lo accettino”, ha detto in un’intervista a ‘La Gazzetta dello Sport’.

“Invece di ingaggiare giocatori e spendere così tanti soldi, l’Atletico avrebbe dovuto comprare le partite. La cosa principale è cravatta ancora aperta– disse l’italiano.

Anche se ha anche per Manchester City, a cui ha chiesto “di fare di più”“:” L’Atleti non ha tirato in porta, ma neanche il City ha fatto molto. Non ricordo molte occasioni fuori porta, il che è stato molto buono. Non è un gioco divertente”.

L’Atleti non vuole giocare a calcio, ma il City ha l’obbligo di fare altro. Altrimenti basta che la squadra metta dieci persone davanti alla porta per non subire gol. Dovrebbero attaccare di più lo spazio“Ha analizzato l’incontro.

Aroldo Ferrari

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.