Champions: “Siamo vivi, ma dobbiamo difendere meglio”: Ancelotti | Video

Facile da capire, difficile da fare…

Carlo Ancelotti, tecnico da Real Madrid, certo che dovrebbero “difendi meglio” per la gara di ritorno semifinali Champions League prima di lui Manchester City ed evidenziare “testa fredda e maturità” dei giocatori nei momenti difficili all’inizio del gioco.

Siamo stati in partita fino alla fine, ma dobbiamo difendere meglio. Abbiamo fatto bene con la palla, ma per la gara di ritorno dobbiamo difenderci meglio, questo sarà molto importante al Bernabéu. Abbiamo subito gol ultimamente, ma abbiamo messo molta energia nel gioco aperto.

stratega italiano ha aggiunto che non poteva qualificare positivamente il risultato, perché “Quando perdi, non va mai bene”.

Nella gara di ritorno era chiaro, se ci fossimo difesi meglio avremmo vinto, altrimenti avremmo potuto essere eliminati.

Attraverso questo modo, Ancelotti si è difeso. Abbiamo segnato tre gol, abbiamo gareggiato e abbiamo combattuto. È molto facile leggere questa partita. Siamo molto pericolosi con la pallaHo una sensazione completamente diversa dalla partita di Parigi”, ha influenzato l’italiano in conferenza stampa.

“E’ stata una sconfitta che ci ha tenuti in vita per il Bernabéu. Abbiamo abbastanza qualità per ferire l’avversario nella gara di ritorno“, ma ha ammesso di essere “un po’ frustrato”. “Nel primo tempo avevamo perso molti duelli, loro hanno segnato due gol contro di noi e penso che con un po’ più di attenzione si sarebbero potuti evitare”, ha aggiunto.

Ma poi abbiamo reagito e ora viviamo per la gara di ritorno. La squadra ha esperienza e nonostante i momenti siano difficili, non perde mai la testa, né abbassa il braccio. Sempre con il sangue freddo”, ha detto Ancelotti sottolineando la prestazione Karim Benzemache ha suonato bene “come al solito”.

“Karim ha giocato una grande partita, come al solito hHa anche la personalità per tirare i rigori. L’aveva girato in modo spettacolare. Non abbiamo mai pensato di cambiare il lanciatore a causa del suo guasto. Questo scatto mi ha un po’ sorpreso, non so come lo scatterò”, ammette uno di Reggiolo, che giustifica il cambio modrick con cui mettere “nuovo giocatore”. Ceballo, che “aveva molta personalità” in quei 10 minuti.

Finale, Ancelotti crede che Alaba e Casemiro saranno presenti per la gara di ritorno e ammetti che lo sarà Sarà molto difficile per noi vedere una partita simile al ritorno”. “Hanno un vantaggio ma non è un grande vantaggio. Speriamo che i nostri tifosi, che ci chiedono di giocare meglio, ci permettano di raggiungere la finale. I tifosi devono essere pronti perché lotteremo per un’altra notte magica“, ha finito.

(Con informazioni da stampa europea)

Aroldo Ferrari

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.