“Come ti sei unito alla Ferrari con quanto sei a tuo agio alla McLaren!”

Dopo i chiaroscuri del 2019 a causa del suo controverso propulsore, ferrari Ha concluso una stagione da dimenticare nel 2020. Impossibile con ‘Cavallino’; anche no Charles Leclerc anche no Sebastian Vettel potrebbero domarlo e spremerne “qualcosa” anche per essere diligenti nei punti.

Immerso in quella stagione 2020, Carlos Sainzo e la Ferrari ha annunciato la firma di un madrileno per la “Scuderia” dal 2021, in sostituzione del quattro volte iridato a Maranello.

A quel tempo, McLaren ha travolto l’Italia in pista, salendo sul podio con la squadra “papaya” in diversi Gran Premi come in monzadove ’55’ è il secondo dopo Pierre Gasley.

Poi in tanti hanno messo in dubbio la sua decisione a Sainz, ma il madrileno era convinto… e ne ha dato la prova nel 2021.

Carlos ha concluso la scorsa stagione quinto nel Campionato del Mondo di Formula 1 davanti ai suoi compagni di squadraLeclerc, e dopo essere salito in area quattro volte.

Ora, dopo un inizio brillante per la Ferrari, la ‘Scuderia’ ha rinnovato la fiducia riposta nello spagnolo con un contratto biennale, fino a quando 2024.

Dopo quell’annuncio, Sainz non poteva nascondere le sue emozioni a Imola… hanno criticato la sua decisione di lasciare la McLaren.

“Non me lo ricordo nemmeno, quindi puoi vedere cosa è importante per me quando le persone mi dicono: “Come ti sei unito alla Ferrari con quanto sei a tuo agio alla McLaren!”. Un anno dopo ho fatto l’anno che ho fatto con la Ferrari, due anni dopo la Ferrari ha vinto, e ora mi sono assicurato tre anni con la squadra migliore e più mistica della F1, il che dimostra anche che può vincere di nuovo”, ha detto Madrilenian in una nota compilato da ‘US’.

“Mi sono convinto altri tre anni con una buona macchina come quest’anno, Riesci a immaginare quanto sono felice“, Ha aggiunto.

La sua prima vittoria in Formula 1 è sempre più vicina, uno dei suoi obiettivi principali: “E’ chiaro che è vicino, la macchina va molto bene e in Australia possiamo dominare nettamente, quando le due gare precedenti sono state lotte molto difficili. Toro.Ecco perché l’Australia mi ha fatto arrabbiare di più, perché è stato il fine settimana in cui sono stato il più veloce. Entusiasta di continuare a provare, sono molto chiaro su dove devo migliorare e ora devo continuare a fare le prove libere e a correre per andare avanti”.

Certo, prima di dover finire di adattarsi alla F1-75: “Prima è, meglio è. Non sto pensando di regalarmi altre tre gare, ma di provare cose diverse e di adattarmi velocemente. La Formula 1 è così, a volte si ottiene alla macchina. e senza cambiare il tuo stile, vai veloce. E poi c’è un’altra macchina che costa un po’ di più, il che risulta del tutto innaturale. È successo che con questa macchina le cose si sono complicate un po’ per me e Charles va bene. Ma questo può cambiare molto rapidamente”.

Aroldo Ferrari

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.