Il Milan può fare l’ultimo passo verso lo scudetto contro l’Atalanta | Calcio | Sport

Il Milan entra nella penultima giornata del campionato italiano da capolista e con la possibilità di lasciare il diciannovesimo scudetto quasi punito se ottiene un buon risultato questa domenica a San Siro contro l’Atalanta.

I ‘rossoneri’ hanno subito una sconfitta per 5-0 contro le stesse rivali nel 2019, colpo che finalmente è riuscito a svegliare il club lombardo. Da allora la situazione è cambiata e il Milan è tornato ad essere una squadra competitiva.

Gli uomini di Stefano Pioli mantengono un vantaggio di due punti e una differenza speciale guadagnata contro l’Inter (2°, 78 punti), e per aggiudicarsi il titolo servono quattro punti nelle ultime due partite.

Ma potrebbero già essere incoronati campioni d’Italia se domenica battessero l’Atalanta (8°) e poi l’Inter non riuscisse a vincere a Cagliari (18), o se i rossoneri pareggiassero ma perdessero i vicini.

Diversamente bisognerà attendere l’ultima giornata del 22 maggio per conoscere l’esito di questa tesa stagione italiana, con le trasferte del Milan a Sassuolo (11) e Inter-Sampdoria al Giuseppe Meazza.

In fondo alla classifica, la giornata potrebbe sancire il ritorno ‘express’ in Serie B dall’Unione Venezia, ultima squadra ospite dell’AC Roma (6) sabato, e convalidare la permanente Salernitana (17), ospite dell’Empoli (14º) ore prima.

Giornata d’addio in primis per il capitano della Juventus Giorgio Chiellini, nell’ultima partita di lunedì a Torino contro la Lazio (5), e anche per Lorenzo Insigne, capitano del Napoli (3) che giocherà l’ultima partita allo stadio Diego Maradona contro il Genoa (19). (D)

Aroldo Ferrari

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.