Italia Campioni d’Europa! L’Inghilterra dopo il thriller di rigore in campo

LONDRA – Gli indomiti eroi di EURO L’Italia ha preso il trono del calcio inglese e si è incoronata re d’Europa.

L’Inghilterra è nervosa

I ‘Gladiators’ di Roberto Mancini hanno placato la sete di titolo continentale del 53enne battendo l’Inghilterra per 3-2 ai rigori al Santuario di Wembley e hanno dato il via alla grande festa in verde, bianco e rosso.

In una finale avvincente con un finale drammatico, l’Italia ha anche scatenato l’euforia dei Tre Leoni che dilagava ben oltre Londra: i tanto citati “55 anni di miseria” dal trionfo della Coppa del Mondo del 1966 continuano.

Ci è voluto del tempo prima che l’Italia si scrollasse di dosso lo shock del recente record di gol di Luke Shaw per l’Inghilterra (2°). Leonardo Bonucci (67) ha riportato in azione gli Azzurri davanti a 67.500 spettatori, Gianluigi Donnarumma ha mandato in estasi l’intera nazione con una parata decisiva per la seconda vittoria del Campionato Europeo dopo il 1968. Jadon Sancho e Marcus Rashford hanno mancato per l’Inghilterra. Sulle tribune vip di Wembley, il presidente Sergio Mattarella ha alzato la mano e 60.000 tifosi inglesi sono caduti nella miseria.

Southgate sorprende con la presa tattica – Shaw colpisce in anticipo

21:00 è l’ora della resa dei conti, la 51a e ultima partita del difficile Campionato Europeo. 21:02 Wembley bolle: il terzino sinistro Shaw ha segnato il gol finale più veloce nella storia dell’Europeo dopo 116 secondi con un dropkick all’interno del palo, il ritorno di Gareth Southgate sul 3-4-3 dalla vittoria agli ottavi contro la Germania ha dato i suoi frutti immediatamente. L’Italia, che ora è imbattuta da 34 partite internazionali, è rimasta scioccata e ha dovuto sistemare le cose da sola.

L’intera Inghilterra è dietro la sua nazionale, e Southgate è felice dopo un acclamato viaggio tra persone “di ogni origine, ogni religione, ogni comunità”. Anche la regina Elisabetta II aveva ricordato la Coppa del Mondo del ’66 in un messaggio privato: a quel punto la regina aveva presentato il trofeo d’oro al capitano Bobby Moore.

Questa volta, suo nipote William, presidente della FA Football Association, è il più alto rappresentante della famiglia reale insieme alla duchessa Kate.

Londra è in stato di emergenza

Sta ancora esultando a 1:0 e vede come l’avversario fa fatica a rimetterlo insieme. Una tenace squadra italiana con i loro difensori centrali Giorgio Chiellini/Bonucci che vacillano, l’Inghilterra che va avanti, l’adrenalina che scorre. Più e più volte la palla è volata pericolosamente in area di rigore da posizioni esterne – se la scena è stata difesa, c’era poco da mostrare per il tanto decantato entusiasmo italiano per il gioco. La strada per la porta dell’Inghilterra rimane abilmente bloccata.

Decine, se non centinaia di migliaia di tifosi si sono accodati alla prima finale del Campionato Europeo con la partecipazione dell’Inghilterra a Londra con tanta birra, canti e costumi di cavalieri bianchi e rossi.

Non c’era pace ovunque: decine di persone senza biglietto hanno abbattuto le barriere dello stadio e si sono accalcate sugli spalti. Circa 7000 fan hanno sostenuto l’Italia e hanno finito per festeggiare almeno 20.000.

L’Italia gioca forte – La voglia di Bonucci di riscattare l’Italia

Ma la strada per arrivarci è rocciosa. L’Inghilterra ha giocato di proposito in attacco, era fisicamente superiore e ha rapidamente coperto le cose sul retro dopo aver perso la palla. Federico Chiesa è stato il primo a cancellare il suo marcatore: il suo brillante tiro dalla distanza è appena andato a lato del palo su un campo bagnato dalla pioggia (35′). Il marcatore Ciro Immobile, invece, non è stato coinvolto affatto. Le finali possono essere notevolmente ampliate a riposo.

Dopo di che l’Italia ha affrontato meglio, Mancini che ha portato Bryan Cristante e Domenico Berardi su punizione tagliente di Lorenzo Insigne. Le proprietà deboli devono diminuire. L’Italia respinge l’Inghilterra, ma mancano ancora i soliti pericolosi attacchi da fuori.

Il portiere Jordan Pickford para un tiro nascosto di Chiesa (62′).

Cinque minuti dopo, la mano di Pickford tira clamorosamente la palla su un colpo di testa di Marco Verratti, ma Bonucci affonda, pressa e lotta in rete per pareggiare.

Wembley tacque – e di nuovo dopo la vittoria dell’Italia. L’Inghilterra ha reagito ad altezza d’uomo negli ultimi 20 minuti più il recupero.

Vuoi le notizie, i video e i dati più importanti del calcio direttamente sul tuo smartphone? Allora scarica la nuova app running con notifiche push per le notizie più importanti del tuo sport preferito. Disponibile su App Store per Mela e Androide.

Aroldo Ferrari

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.