Jannik Sinner raggiungerà la vetta del ranking mondiale del tennis

Jannik Sinner è ai vertici dello sport italiano dopo essere stato annunciato come il primo italiano a diventare numero 1 del mondo ATP. Questo risultato storico segue il ritiro di Novak Djokovic dagli Open di Francia a causa di un infortunio.

Mentre Djokovic ha bisogno di vincere il torneo per mantenere il suo primo posto, Sinner è già in una posizione forte per prendere il comando. Il 22enne Sinner, che ha ottenuto un successo impressionante negli ultimi sette mesi, ha portato l’Italia alla sua prima vittoria in Coppa Davis dal 1976 a dicembre e ha continuato a vincere i titoli dell’Australian Open e del Rotterdam Open.

Questa vittoria lo ha catapultato al secondo posto nella classifica mondiale e gli ha aperto la strada verso la vetta.

Lodi e riconoscimenti da tutte le direzioni

La notizia della promozione di Sinnner ha scatenato una marea di complimenti e riconoscimenti, non solo da parte del mondo del tennis ma anche dell’intero mondo dello sport italiano.

Andrea Gaudenzi, Presidente dell’ATP, ha espresso il suo entusiasmo: “La notizia che Jannik Sinner sia ora il numero 1 al mondo è davvero straordinaria. Sono molto felice per lui. Raggiungere la vetta del ranking mondiale è l’impresa più difficile per un tennista, e ora avere un italiano in questo ruolo è per me un onore nel mio ruolo di Presidente dell’ATP”. Anche grandi del tennis italiano come Matteo Berrettini, Fabio Fognini, Lorenzo Sonego, Sara Errani e Jasmine Paolini hanno reso omaggio ai loro connazionali sui social.

Questo riconoscimento è stato espresso anche da grandi calciatori nazionali come la Nazionale Italiana di Calcio e l’AC Milan. Nicola Pietrangeli, due volte vincitore dell’Open di Francia e leggenda dello sport italiano, ha respinto le affermazioni di essere geloso del successo di Sinnner.

“Questo è un momento bellissimo non solo per il tennis ma per tutto lo sport italiano. E’ la prima volta che ciò accade”, ha detto Pietrangeli all’agenzia di stampa italiana Adnkronos.

Ha aggiunto che avrebbe preferito che Sinner battesse Djokovic in finale, ma andava bene così.

Jolanda Russo

"Datopato di Internet. Orgoglioso evangelista della cultura pop. Studioso di Twitter. Amico degli animali ovunque. Comunicatore malvagio."