La madre di DT Italia ‘ha tirato l’orecchio al figlio’; afferma che Mario Balotelli avrebbe dovuto essere convocato per giocare nei playoff della Coppa del Mondo 2022 | Calcio | Sport

Non solo Roberto Mancini, il tecnico italiano, che ha raccontato la sconfitta subita contro la Macedonia del Nord (0-1), a Palermo, nel primo turno degli spareggi del Vecchio Continente. Il risultato ha visto i campioni d’Europa in carica uscire dalla Coppa del Mondo 2022 in Qatar. La mamma dell’allenatore ha parlato anche del fallimento dell’Azzurra, che per la seconda volta consecutiva non sarà al Mondiale.

“Così come luglio è stata la cosa migliore che mi sia capitata personalmente (vincendo Euro 2020), questa è la più grande delusione della mia carriera. È successo qualcosa di straordinario. Abbiamo fatto di tutto per vincere la partita, ma alcune partite del genere… Il gol al 90′ sembrava intenzionale. Non so cosa dire. Mi dispiace molto per i giocatori”, ha detto un sconsolato Mancini a The RAI.

Intanto in un comunicato redatto questo venerdì dal quotidiano Corriere dello SportVoi, la madre di Mancini ha riconosciuto lo stato d’animo del figlio dopo l’eliminazione che ha scosso l’intero Paese. Inoltre, ha reso pubblico ciò che secondo lui i suoi discendenti dovrebbero fare come allenatori per portare l’Italia in Qatar 2022.

L'”analisi” della madre

“Dopo l’amara delusione per la seconda eliminazione consecutiva dell’Italia dalla trasferta di Coppa del Mondo, la signora Marianna Puolo, madre del tecnico della nazionale Roberto Mancini, ha rivelato lo stato d’animo del figlio e ‘analizzato’ la sconfitta con la Macedonia”, ha detto. giornale.

Marianna Puolo ha raccontato: “Roberto non se lo aspettava ed effettivamente quella è stata probabilmente la sua più grande delusione, perché fa sempre bene. Avrei potuto fare di meglio, ma il calcio è così, una volta si fa bene e altre volte male”.

La madre di Mancini non ha dimenticato Jorge Luiz Frello (Jorginho), calciatore italiano di nazionalità brasiliana. Se l’uomo del Chelsea aguzza la mira contro la Svizzera, forse l’Italia festeggerà oggi il ritorno del Mondiale.

L’errore di Jorgenho

“Purtroppo errori come quelli di Jorginho sono molto dannosi. Non voglio infilare il dito nella ferita, ma se sbagli tre rigori…”, ha detto l’allenatore Nazionale.

Il centrocampista del Chelsea non è riuscito a ottenere un tiro in tutte le partite contro la Svizzera nella fase a gironi della competizione. L’ultima fallita è stata al termine della partita, terminata 1-1, chiave per non poter assicurarsi il biglietto diretto per il Qatar alla squadra di Mancini. Ne ha mangiato uno anche ai calci di rigore contro l’Inghilterra, nella finale dell’ultimo Campionato Europeo.

Ha chiamato Balotelli

Alla fine la signora Puolo ha chiamato DT Italia la decisione tecnica del figlio. Lei dice Corriere dello Sport che “ha puntato sui dettagli da vero ‘esperto’ entrato nel vivo della sfortunata partita di Palermo”. Per la madre di Mancini “l’attacco non va bene. Non voglio dare consigli a mio figlio (57 anni), ma chiamerò (Mario) Balotelli, perché ha una grande forza fisica e sotto porta niente lo ferma.

Credeva addirittura che il gol macedone potesse essere impedito dal portiere italiano. “(Gianluigi) Donnarumma avrebbe potuto giocare meglio in porta ma ora è inutile parlarne. Questo gruppo non ha perso la sua magia”. (D)

Aroldo Ferrari

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.