Le celebrazioni del Primo Maggio nella Repubblica Ceca sono state tranquille e durante le proteste sono stati effettuati arresti in tutto il mondo

Aggiornare: 01.05.2022 18:16
Rilasciato:

Praga – La celebrazione di questo giorno il 1 maggio, una festa di lavoro e amore, che si tiene nella Repubblica Ceca nello spirito di riunioni politiche, picnic o sfilate di majáles. In questa occasione, comunisti o giovani sostenitori della CSSD e del Partito dei Verdi si sono incontrati a Praga, anche questo evento è stato organizzato da anarchici e anche la coalizione del governo Spolu (ODS, KDU-ČSL, TOP 09) ha lanciato una campagna prima delle elezioni comunali. La sfilata del Primo Maggio passa per Zlín, i cui organizzatori aderiscono alla tradizione Baťa. Inoltre, si sono svolti diversi eventi per sostenere l’Ucraina nella difesa contro l’aggressione russa, ad esempio a Brno è arrivata a sostenere circa 200 persone, per lo più ucraine.

Con l’eccezione di piccoli litigi, come quelli tra i sostenitori comunisti ei loro oppositori a Praga, le celebrazioni del Primo Maggio sono state pacifiche, secondo TK. Ad esempio, a Praga sono completamente calmi, ha detto a TK il portavoce della polizia Jan Dank. D’altra parte, sono più impegnati all’estero.

Migliaia di persone prendono parte alle manifestazioni del Primo Maggio, spesso con il sostegno dei sindacati. Secondo le istituzioni di stampa mondiali, il più delle volte esprimono malcontento per il calo del potere d’acquisto e l’aumento dell’inflazione, o criticano la mancanza di sostegno sociale da parte dello stato. Le manifestazioni si tengono in molte città francesi, inclusa la più grande parata di Parigi. Diverse marce si sono svolte in Grecia e la polizia ha arrestato dozzine di manifestanti in Turchia. In Italia le proteste sono associate ai concerti aperti.

Critiche sono emerse anche nella capitale ceca, ad esempio la mattina sull’isola di Střeleck, dove il KSČM ha tenuto un incontro del Primo Maggio. Marta Semelová, presidente del comitato di Praga del partito, ha richiamato l’attenzione sulla crescente povertà di reddito dei cechi e sull’aumento dei prezzi, e il candidato alla presidenza comunista Josef Skála ha criticato il governo per aver affermato che la Repubblica Ceca era in guerra per il conflitto russo-ucraino. “Bendiamoli”, gridò. Un gruppo di una decina di dissidenti con bandiere ucraine, UE, USA e URSS dipinte con svastiche ne ha tenuto conto. Tuttavia, dopo il canto internazionale intorno alle 10:30, l’evento si è concluso con una tensione verbale tra i due gruppi, ma secondo il corrispondente di TK era finita.

I sostenitori comunisti sull’isola di Střelecký furono successivamente sostituiti da un picnic anarchico del Primo Maggio, dove diverse dozzine di partecipanti con bandiere anarchiche rosse e nere stavano fermi, ascoltando musica o litigando. A una dozzina di metri di distanza i giovani socialdemocratici e verdi stavano facendo un picnic accanto a loro.

Più di cento sostenitori di comunisti, socialdemocratici e altri gruppi di sinistra si sono poi incontrati nel pomeriggio in Piazza della Pace, molti dei quali in età pensionabile. I relatori parlano di pensione, assistenza sanitaria gratuita o una vacanza di cinque settimane. Tra i relatori c’era Jan Kavan della CSSD, ministro degli Affari esteri due decenni fa. Nel suo discorso, il capo del KSČM, Kateřina Konečná, ha descritto il salario minimo ceco come una vergogna. Diversi passanti hanno poi iniziato a urlargli contro: “Sei una disgrazia!”. Il comitato ha issato la bandiera dell’ex No Base non lontano dal podio. Sul posto arrivarono anche gli oppositori dei comunisti portando striscioni con lo stesso cartello recante la falce, il martello e la svastica.

In occasione delle festività del Primo Maggio, la coalizione congiunta ha lanciato nel pomeriggio la sua campagna elettorale a Petřín e ha presentato il candidato sindaco di Praga, il democratico civile Bohuslav Svoboda, che ha guidato il comune dal 2010 al 2013. Jiří Pospíšil per KDU-SL Jan Wolf, assessore alla cultura durante il sindaco del movimento ANO Adriana Krnáčová. Secondo il primo ministro e presidente dell’ODS, Petr Fiala, il progetto della coalizione, che ha vinto le elezioni parlamentari dell’anno scorso, si è rivelato vincente, quindi è importante che i partiti si uniscano per lottare per il municipio di Praga.

Il centro di Praga, come a Zlín, è animato da sfilate. Ci sono una cinquantina di studenti nella capitale, alcuni in costumi e stendardi, la rappresentazione più importante sono studenti della Facoltà di teologia ussita travestiti da guerrieri ussiti. Hanno sostenuto il futuro re dei Majáles con gli slogan “Meno chiodi, più birra” o “Contro tutti”. Musicisti, ballerini, majoretti, atleti e piloti di auto e moto storiche sfilano alla parata di Zlín. La sfilata si basa sulla tradizione Baťa, quindi i partecipanti hanno striscioni con slogan d’epoca. Le celebrazioni a Zlín commemorano anche i 700 anni dalla prima menzione scritta della città. Diversi rappresentanti del comune sono andati in corteo in costumi d’epoca.

La gente si è radunata anche a Brno per sostenere l’Ucraina, che stava combattendo la Russia. Tra i duecento partecipanti alla piazza domenicana locale c’erano per lo più donne, ragazze e bambini ucraini. Gli organizzatori hanno anche raccolto diverse dozzine di giocattoli, per i quali hanno creato lo slogan “Quanti giocattoli non si adattano al proprietario”, per dimostrare che centinaia di bambini erano tra le vittime russe.

Gli eventi in Ucraina sono stati commemorati anche a Praga, attraverso uno stand aperto dall’Associazione Praha Maidan nella Piazza della Città Vecchia. Soňa Pospíšilová dell’associazione Czech Kindergarten and Radio ha affermato che l’obiettivo è attirare l’attenzione della gente su ciò che sta accadendo in Ucraina. Ha detto che lo stand esisteva dall’annessione russa della Crimea ucraina nel 2014 e in passato aveva risolto diversi conflitti, in particolare da parte di turisti russi. Secondo Pospíšilová, lo stand è stato operativo nelle ultime settimane, ma senza complicazioni.

1 maggio manifestazione

Aroldo Ferrari

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.