Oltre 25.000 controlli di sicurezza digitali su sport acquatici e spiagge

Oltre 25.00 i controlli digitali da parte della Guardia Costiera presso società di sport acquatici e balneari per la sicurezza in mare

Sono passati solo gli ultimi due anni più di 25.000 controlli digitali dalla Guardia Costiera alle società di sport acquatici e balneari per la sicurezza in mare, ha sottolineato il ministro della Navigazione e delle Politiche insulari, John placiotakinel quadro della Giornata nazionale per la prevenzione degli incidenti in mare e dell’annegamento di oggi.

Il signor Plakiotakis ricorda l’inizio di una nuova estate, insieme al capo della Guardia Costiera George Alexandrakis e al fondatore e presidente della Safe Water Sports Organization Panagiotis pasqualecontrollare i meccanismi di controllo della Guardia Costiera sulla spiaggia di Schinias.

Il ministro dello shipping ha affermato che la percentuale di copertura della guardia costiera è aumentata riducendo così gli incidenti mortali dell’11% nel 2021 rispetto al 2019, mentre nel comune, che per la prima volta ha assunto una guardia costiera, gli incidenti mortali si sono ridotti di oltre il 20%.

Riferendosi al nuovo sistema di controllo sulla spiaggia, ha detto che offre accesso diretto le informazioni richieste e le violazioni sono ora confermate in tempo reale.

Il Sig. Plakiotakis ha ringraziato il Primo Ministro, Domenica Cervello mito«che con il suo incoraggiamento, la sua visione, ha assistito nella realizzazione di questa azione, il signor Paschalakis, fondatore e presidente di Safe Water Sports, ma anche i dirigenti dell’organizzazione, nonché i dirigenti della Guardia Costiera per i loro sforzi sistematici, per rispondere con successo a il loro diverso lavoro».

Da parte sua, o Giorgio Alessandrariferendosi alla Giornata nazionale per la prevenzione degli incidenti in mare e degli annegamenti, osservando che “è una giornata di forte simbolismo, istituita dallo Stato nel 2019, con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza pubblica sui temi legati alla sicurezza marittima, ma anche una giornata che ricorda anche l’impegno di tutte le parti interessate in una strategia comune di prevenzione. e l’attuazione di misure di informazione sulla sicurezza marittima».

Vedi anche: Th. Karaoglou: “Alexis Tsipras è lo sponsor politico dell’uomo incappucciato”


Aroldo Ferrari

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.