PARAPOLITICS esce questo sabato con due entusiasmanti offerte!

Non perdetevi questo sabato con i due importanti libri di storia di Parapolitika – Il libro più venduto al mondo dell’eminente storico Arrigo Petacco, “La CROCE E la Mezzaluna – Quando il cristianesimo respinse l’Islam” e i volumi della collana “I soldati greci durante il secondo mondo La guerra”.

Questo sabato 07/05 chi sceglierà di acquistare il quotidiano Parapolitika con un’offerta, riceverà anche:

Arrigo Petacco, “CROCE E L’EQUIPAGGIO – Quando il cristianesimo ha rifiutato l’Islam”, il libro più venduto al mondo di importanti storici, per la battaglia navale di Nafpaktos, ESCLUSIVO con Parapolitika

Non perdetevi questo sabato 07.05 un best seller mondiale dell’eminente storico, Arrigo Petacco, per la battaglia navale di Nafpaktos che ha sostanzialmente cambiato le sorti dell’Europa. Un libro – un documentario con dettagli interessanti, che ripristina la verità storica su un momento storico noto – sconosciuto, in esclusiva con Parapolitika.

Citazioni tipiche da libri – documentari:

«Se si osserva la flotta della Santa Coalizione e la flotta dell’Islam, si vedrà che hanno rispettivamente la forma di una croce e di una mezzaluna, simboli della loro religione. Ma forse è solo una coincidenza…».

Quello che però nessuno può attribuire a una coincidenza fu lo scontro della Santa Coalizione con l’Impero Ottomano nelle acque marine di Nafpaktos il 7 ottobre 1571. Nel secolo precedente, Solimano il Magnifico aveva raggiunto le mura, mentre il muezzin del grande torre dell’impero ottomano dichiarata jihad, guerra santa. Allo stesso tempo, l’Europa è dilaniata da una guerra di religione. La battaglia navale di Nafpaktos riuscì a unire le nazioni europee per raggiungere un obiettivo comune e fermare gli ottomani. Anche se non vi sono tracciati gli attuali confini dell’Europa, si è formato un modello della coscienza comune delle nazioni che ne hanno scritto la storia. Arrigo Petacco descrive con dovizia di particolari questa famosa e sconosciuta svolta nella storia.

CAPITOLO DEL LIBRO CON TITOLO:

LA CADUTA DI ISTANBUL

VALUTA DA Mediterraneo

SCHIAVI, EXOT E TUNNER

assedio di MALTA

INFERNO IN GALLERIA

MORISCO ribellione

UNA VERA FAVOLA NEL CANTIERE DI MADRID

IL PAPA GIUSTO AL MOMENTO GIUSTO

ACCORDO CONTRO “IMPERO DEL MALE”

L’assedio di Famagosta

NOTTE NAVALE

BATTAGLIA AL

Epilogo

Biografia dello scrittore:

Arigo Petaco (1929-2018) è nato a Castelnuovo Magra in provincia di La Spezia in Italia. Ha lavorato come giornalista e inviato speciale, è stato direttore del quotidiano La Nazione e della rivista Storia illustrata. Nella sua attività di giornalista, per la quale ha vinto il Premio Saint Vincent nel 1983, ha avuto l’opportunità di intervistare alcuni dei principali personaggi della seconda guerra mondiale. Scrittore molto prolifico e saggista, abbastanza trasmesso libri sul grande schermo e registrato molti programmi TV di successo con un tema storico alla televisione italiana. Nei suoi libri affronta le grandi questioni della storia, spesso ribaltando alcune versioni di quelle che sono considerate verità indiscutibili.

NON ANCORA,

Questo sabato 07.05 in esclusiva con Parapolitika raro documento storico, “L’ESERCITO GRECO DURANTE LA SECONDA GUERRA MONDIALE”, dagli archivi ufficiali dello Stato Maggiore dell’Esercito

Questo sabato 07.05 IN ESCLUSIVA con Parapolitika è possibile ottenere il volume della collana, “L’ESERCITO GRECO DURANTE LA SECONDA GUERRA MONDIALE”, dagli archivi ufficiali dello Stato Maggiore dell’Esercito.

Scegli tra i volumi:

– “GUERRA GRECO-ITALIANA (1940-1941) -THE COUNTER-ATTACK”, che racconta gli eventi bellici avvenuti nelle aree di confine dell’Epiro continentale e settentrionale durante il secondo periodo della guerra greco-italiana del 1940.

– “BATTAGLIA DI CRETA”, che racconta l’ultima fase dell’operazione svoltasi nella Grecia libera, ovvero la battaglia di Creta.

– “STRUTTURE NELLA MACEDONIA ORIENTALE E NELLA TRACIA OCCIDENTALE”, che include un racconto dell’attacco tedesco alla Grecia nella primavera del 1941 e in particolare delle lotte del Dipartimento dell’esercito della Macedonia orientale.

– “LA FINE DI UN’EPOCA” (APRILE 1941), che si riferisce alla narrazione degli eventi avvenuti dal 27 marzo 1941 all’occupazione della Grecia continentale e delle isole da parte della Germania e dell’Italia.

icona di facebook
Seguici su Facebook

Aroldo Ferrari

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.