Populista italiano di destra in Polonia: il sindaco diffama Salvini come amico di Putin

Populisti italiani di destra in Polonia
Il sindaco diffama Salvini come amico di Putin

“Nessun rispetto per te”, ha gridato il sindaco della città polacca di Przemysl all’ex ministro dell’Interno italiano Matteo Salvini durante la sua visita al confine polacco-ucraino. Il leader della Lega di estrema destra ha più volte sostenuto Putin in passato.

Il populista di estrema destra italiano ed ex ministro dell’Interno Matteo Salvini è stato aggredito verbalmente durante una visita al confine polacco-ucraino per la sua ammirazione in passato per il presidente russo Vladimir Putin. “Nessun rispetto per te”, gli ha gridato durante una conferenza stampa il sindaco della città di Przemysl, Wojciech Bakun.

“Vogliamo andare con te al confine e al centro di accoglienza per i rifugiati per vedere cosa ha fatto il tuo amico Putin”, ha detto Bakun. “Quello che le persone che chiami tuoi amici fanno a queste persone, 50.000 delle quali attraversano il confine ogni giorno.”

“Ritorno a casa!”

Salvini, leader della Lega di estrema destra, negli ultimi anni ha espresso più volte sostegno e ammirazione per i boss del Cremlino. Ha pubblicato più volte foto di se stesso con indosso una maglietta con sopra l’immagine di Putin. Non alzare una maglietta del genere a una conferenza stampa a Przemysl.

Salvini cerca di interrompere Not nel suo discorso e suggerisce di venire al confine per sostenere i profughi ucraini. Qualcuno tra la folla ha gridato: “Ora hai la possibilità di maledire Putin”. Un altro gridò: “Clown, Kasper!” in italiano. e “Vai a casa!”

In qualità di ministro dell’Interno italiano, Salvini ha attuato una politica anti-rifugiati. Poiché in diversi casi aveva impedito l’ormeggio di navi da parte di soccorritori marittimi privati ​​nei porti italiani, era pendente un’azione legale contro di lui. Dopo la rielezione di Sergio Mattarella a Capo dello Stato italiano, nel centrodestra sono divampate le polemiche sul futuro dell’alleanza. Intanto Salvini porta in gioco una nuova alleanza basata sul modello repubblicano negli Usa.

Aroldo Ferrari

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.