Richard Carapaz non affronterà il suo più grande rivale al Giro d’Italia 2022 – Metro Ecuador

Il 6 maggio centinaia di corridori taglieranno la linea di partenza di quella che sarà la 105a edizione Filatura Italia. La competizione vedrà la presenza di campioni ecuadoriani e olimpici Riccardo Carapas.

Senza dubbio il suo connazionale è uno dei grandi favoriti da sollevare, per la seconda volta questo titolo viene catalogato come il più bello della disciplina sportiva. In questa edizione è prevista una sfida importante, soprattutto per coloro che sono famosi per il loro dominio nel mondo dell’arrampicata su roccia.

Fortunatamente, senza sottovalutare gli altri concorrenti, per questo grande tour non ci saranno riferimenti importanti: Tadej Pogacar, Primoz Roglic e Egan Bernal.

Nel caso della Slovenia, i due parteciperanno al Tour de France in rappresentanza rispettivamente degli Emirati Arabi Uniti e di Jumbo Visma. Mentre il nativo di Bogotà si sta riprendendo dall’incidente pre-stagionale; dovrebbe raggiungere la Vuelta de España.

Locomotiva, soprannome che si è guadagnata al Giro 2019, ha dovuto superare altri parametri di statura. Joao Almeida, Simon Yates, Miguel Ngel Lopez e Nairo Quintana.

Carapazmantenendo una stagione irregolare a causa del suo infortunio in competizioni internazionali, spera di eliminare questo “sale” e avere una partecipazione migliore di quella ottenuta a Volta a Catalogna.

Come ha affermato uno degli allenatori di Richie, Carchense ha ambizioni a che fare con questi due grandi giocatori del 2022: Giro e Tour spagnolo. Indicando che in quest’ultima competizione è stato nominato secondo nel 2020 dietro a Roglic.

Carapaz ha raccolto importanti traguardi nella sua carriera come: campione nazionale su strada, terzo posto in Giro di Franciasecondo a ritorno in spagna, vincitore di Giro d’Italia e campione olimpico su strada.

Aroldo Ferrari

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.