Si qualificheranno per la Coppa del Mondo di F1?

Nonostante il buon inizio dei due piloti ferrarisoprattutto da Charles Leclerc chi è il capo? Campionato mondiale di Formula 1 2022dalla squadra italiana non stanno fermi e lo sono già preparando importanti correzioni per il Gran Premio di Spagnache ha avuto luogo il 22 maggio a Montmelò.

Le cose belle richiedono tempo e i team leader, Mattia Binottoha annullato un pacchetto di aggiornamento di grandi dimensioni per la prossima data segnata sul calendario, in miamiperché portare nuovi aggiornamenti in ogni gara è praticamente impossibile per qualsiasi squadra.

A Miami verrà mostrato un piccolo assaggio di ciò che l’F1-75 sarà effettivamente un aggiornamento. “Non avremo grandi aggiornamenti negli Stati Uniti, ma avremo alcune nuove parti. Miami è un circuito ad alta velocità rispetto al precedente, quindi porteremo un carico aerodinamico diverso. Siamo fiduciosi nel livello che prenderemo perché è molto efficiente. Sarà una traccia completamente nuova, piuttosto interessante, e adegueremo la nostra vettura in termini di carico aerodinamicodisse Binotto.

Continuiamo a lavorare sul ‘porpoising’è visibile, e c’è anche un potenziale prestazionale che si può estrarre da lì”, ha aggiunto l’ingegnere italiano, rendendosi conto che questo era uno dei problemi principali che avevano entrambi i piloti, Charles Leclerc e Carlos Sainzoanche se i risultati sono positivi.

A Maranello non piace Toro Rosso più veloci sui rettilinei, e hanno iniziato a lavorare per cercare di invertire quella situazione: “Hanno un buon passo, così al sole, è impossibile sorpassare senza il DRS. La Red Bull ha un buon motore, anche noi, e nel complesso penso che sia stato molto equilibrato tra noi, nella gestione delle gomme la Red Bull ha fatto un lavoro migliore a Imola, soprattutto negli sprint, e dovremmo rivisitare il motivo per cui non lo facciamo in questo modo“.

Qualche giorno fa, Giuliano Duchessa Aveva già annunciato sul sito italiano ‘Formu1a.uno’ che l’idea della Ferrari era quella di portare a Miami o Barcellona un nuovo propulsore, che sarebbe stato il secondo motore della stagione tra i tre consentiti dalle normative vigenti. Insieme a, si aspettano di vincere tra 10 e 15 cavalliche consentirà loro di aumentare il loro vantaggio sulla Red Bull.

Pertanto, la componente del team italiano mette l’effetto di un importante pacchetto di aggiornamento per il Gran Premio di Spagna, ma ritiene che i piccoli aggiustamenti che apporteranno per la gara di Miami saranno sufficienti per continuare il promettente inizio del campionato mondiale 2022.

Aroldo Ferrari

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.