Ferrari: Binotto sull’ulteriore sviluppo della Red Bull e sul proprio miglioramento | Notizie di Formula 1

Gli ultimi sviluppi dei veicoli in Red Bull stanno dando i loro frutti. Max Verstappen domina le corse a Miami a livello di campione del mondo. I principali concorrenti della Ferrari non hanno perso la speranza di restare indietro. Per una buona ragione: la Red Bull non può continuare a svilupparsi in questo modo per sempre. Ne è sicuro il boss della Scuderia Mattia Binotto.

“Dico sempre che dobbiamo aspettare almeno cinque gare per valutare la giusta competitività tra le vetture. Ora che sono trascorse cinque gare, siamo in testa a entrambi i campionati, il che è positivo, quindi non dovremmo essere troppo delusi”, ha detto l’italiano.

Ma Binotto presta attenzione anche all’evoluzione della Red Bull: “È vero che la Red Bull ha migliorato la propria vettura. Da inizio stagione ha introdotto miglioramenti e se guardo alle ultime due gare probabilmente erano di qualche decimo al giro più veloci di noi”, analizza il caposquadra.

Utilizza il browser Chrome per utilizzare il nostro lettore video con prestazioni ottimali!

Nonostante sia arrivato secondo e terzo, il capo del team Ferrari Mattia Binotto è rimasto deluso dalla gara di Miami (durata del video: 2:56 minuti).

Tutto sulla Formula 1 su skysport.de:

Tuttavia, il 52enne non vede la sua dea rossa troppo lontana dal livello di prestazione della Red Bull: “Non credo che la differenza sia così grande. Non dobbiamo dimenticare che abbiamo conquistato la prima fila per noi stessi su Sabato. Nel complesso, penso che quindi non ci sia una grande differenza tra Red Bull e Ferrari nel fine settimana”.

Tuttavia, Binotto lo sa: “Non c’è dubbio che dovremo introdurre i nostri miglioramenti per tenere il passo. Spero che la Red Bull fermi lo sviluppo a un certo punto perché c’è anche un limite di budget, altrimenti non capisco come possano fallo… Questo ha sicuramente attirato la loro attenzione.”

La Ferrari pianifica un pacchetto di aggiornamento per Barcellona

La Ferrari sta già pianificando il proprio importante pacchetto di aggiornamento per la prossima gara in Spagna (22 maggio, a partire dalle 15 in diretta ed esclusiva su SkyF1 – nei tempi previsti). “Nelle prossime gare cercheremo almeno di sviluppare la vettura il più possibile introducendo aggiornamenti”. E per essere più precisi: “Non credo sia sorprendente che a Barcellona avremo un pacchetto che sarà importante per noi. Come sempre, spero che il pacchetto che introduciamo funzioni come previsto e in questo caso sia abbastanza buono per provare per colmare il gap che abbiamo con la Red Bull”, ha detto il team boss.

Anche Charles Leclerc è ottimista: “Non sono preoccupato. Ovviamente sono migliorati”, ha discusso del miglioramento della forma della Red Bull. “Penso che tutti ci aspettiamo che migliorino. È una squadra molto forte e lo sappiamo, quindi non sorprende. Ma sono anche fiducioso nella mia squadra e sono sicuro che migliorerà e ci riporterà in alto. “Stiamo andando bene e lo abbiamo fatto negli ultimi anni per tornare al top. Quindi spero che questo miglioramento ci aiuterà a sfidarlo di nuovo”.

Anche le tradizionali squadre di corse italiane devono convivere con i limiti: “Non abbiamo i soldi per fornire aggiornamenti per ogni gara”, afferma Binotto. “Non perché non possiamo, ma a causa di vincoli di budget. Quindi dobbiamo cercare di concentrarci sullo sviluppo al momento giusto e al momento giusto”.

Maggiori informazioni sull’autore su skysport.de

Tutte le altre notizie importanti dal mondo dello sport le trovate in News Update.

Aroldo Ferrari

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.