Giro d’Italia 2022 | analisi in Primo

inizio Giro d’Italia con la presenza della Colombia e in La classe principaleIl programma di analisi sportiva mondiale, analizziamo tutti i minori della prima grande gara dell’anno e le possibilità di vittoria dei nostri ciclisti.

Questo potrebbe interessarti: molto vicino a un ritorno! Egan Bernal è già sul pedale ed entusiasma i suoi followers.

Lettera a Egan Bernal

Per dare il via al programma, non potevamo fare a meno di dedicare qualche parola all’attuale campione e uno dei nostri grandi idoli. Egan Bernal Ci ha deliziato un anno fa con la sua pedalata per vincere la competizione e oggi sta lottando per tornare ai suoi massimi livelli, dopo una grave caduta subita tre mesi fa.

Colombia al Giro d’Italia

Con una goccia Miguel Angelo Lopez, il numero di ciclisti colombiani in gara è stato ridotto a cinque. Il plotone nazionale era comandato da Fernando Gaviria, uno dei grandi esponenti del packaging; Ivan Ramiro Sosa, Diego Camargo, Santiago Buitrago e Harold Tejada.

Leggi anche: Gaviria Fever conclude la seconda tappa 5 del Giro 2022.

“La Colombia non deve combattere il Giro”

Nel nostro editoriale, il giornalista Felipe Villamizar analizza le possibilità del Paese di vincere il titolo. Il comunicatore ha assicurato che nel Paese ci sono solo due corridori vincitori e in grado di battere tre grandi corridori. Inoltre, si precisa che nessun ciclista può entrare nella Top 10 della classifica generale Giro d’Italia.

Inoltre: Giro d’Italia 2022: così vanno i ciclisti colombiani.

Aroldo Ferrari

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.