Strangolato in “Blackout Challenge”: i genitori fanno causa a Tiktok dopo la morte della figlia

Strangolato in “Blackout Challenge”.
I genitori fanno causa a Tiktok dopo la morte della figlia

Tiktok è noto per i suoi video e concorsi divertenti. Tuttavia, dopo che due bambini negli Stati Uniti sono morti soffocati durante la “Blackout Challenge”, i loro genitori hanno citato in giudizio la piattaforma. L’algoritmo di Tiktok suggerisce sfide pericolose per le ragazze.

Dopo la morte di due bambini nella “Blackout Challenge”, i loro genitori hanno citato in giudizio la piattaforma video statunitense Tiktok. “Tiktok deve essere ritenuto responsabile della distribuzione di contenuti letali alle due ragazze”, ha affermato l’avvocato Matthew Bergman. La “Blackout Challenge” è tutta incentrata sul soffocamento fino allo svenimento: una bambina di otto anni del Texas e una di nove anni del Wisconsin sono morte in un gioco di soffocamento l’anno scorso.

La causa, che è stata depositata in un tribunale di Los Angeles la scorsa settimana, accusa Tiktok di aver diffuso “deliberatamente e ripetutamente” la “Blackout Challenge”. Tiktok ha investito miliardi di dollari e sviluppato consapevolmente prodotti che distribuiscono contenuti dannosi, che a loro volta potrebbero portare alla morte dei suoi utenti, ha affermato. L’algoritmo di TikTok ha suggerito delle sfide alle ragazze – dopo di che si sono strangolate a morte – una al guinzaglio, l’altra al guinzaglio del cane.

Calcia i piedi e metti il ​​detersivo in bocca

Anche le morti infantili in Italia, Australia e altri paesi sono state collegate a un gioco di soffocamento, secondo la causa. Ci sono molte sfide su Tiktok in cui ai partecipanti viene chiesto di compiere un atto pericoloso in modo che venga loro chiesto di filmarsi per poi pubblicare il video online.

Un’altra sfida pericolosa è la “Skull Breaking Challenge” in cui le persone vengono scalciate in aria mentre saltano, facendole cadere e sbattere la testa invece di atterrare in piedi. Tiktok, che è di proprietà della società cinese Bytedance, inizialmente non ha risposto a una richiesta di commento.

La sfida agli antistaminici è altrettanto rischiosa. Qui devi prendere “Benadryl” antiallergico in grandi quantità per ottenere uno “sballo”, come riportato da WDR. Molti giovani registrano i propri esperimenti e condividono i video su Tiktok. Nella “Tide Pod Challenge”, i partecipanti si mettono in bocca il maggior numero possibile di cialde di detersivo, mettendo così in pericolo la loro salute.

Federica Faugno

"Giocatore per tutta la vita. Fanatico di Bacon. Introverso appassionato. Praticante di Internet totale. Organizzatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.