Dai vicini: bevono meno birra, mangiano più patate. Ricordi di incidenti aerei

Tra le altre cose, per soddisfare il fabbisogno interno devono essere importate tre milioni di tonnellate di cereali, 743.000 tonnellate di frutta, 450.000 tonnellate di olio vegetale e 981.000 tonnellate di patate. “Solo il vino della casa è sufficiente per coprire completamente il consumo”, osserva OÖN.

Riparano le bici gratuitamente

Anche quest’anno l’officina Rad.Werk.Stadt sulla Volkparten a Linz serve più di mille persone interessate a ispezioni e riparazioni gratuite di biciclette. Undici siti offrono questo da fine marzo a fine aprile.

Si sollevano a mano

I “Vari”, come si addice alla costruzione di un faro, hanno eretto il loro albero sulla piazza principale di Linz in occasione dell’800° anniversario della città di Eferding, che quest’anno ha donato un faro alla capitale.

A Linz è andato tutto liscio con il faro…Fonte: Diario / Volksblatt

Sabato a Lambach, nell’Alta Austria, durante i lavori di costruzione, il faro è caduto di nuovo. È stato scritto esclusivamente per i vicini dal quotidiano PNP di Passau. Ha stampato un messaggio su Facebook dei vigili del fuoco sul “rubare il faro in un modo leggermente diverso”. Ha spiegato: “Siamo stati in grado di costruire il faro non una, ma due volte. A causa di una lampadina rotta nell’albero, i nostri amici hanno deciso di lasciarlo cadere per rimuovere i difetti e ristabilire un albero perfettamente decorato”.

Secondo la lettera, i vigili del fuoco sono riusciti a rialzarsi di fronte a un albero caduto all’ultimo minuto. Secondo un rapporto della televisione austriaca ORF, la gente di Passau ha aggiunto che solo le cime degli alberi sono state rotte durante l’autunno. Pertanto, l’albero è stato abbattuto e sollevato con una gru.

Agnello al Lambach devono fare più di due volte!Agnello al Lambach devono fare più di due volte!Fonte: Diario / PNP

Il lutto verrà alla memoria?

Due mesi prima, Donaukurier aveva aperto una discussione sul ventesimo anniversario di un incidente aereo in avvicinamento: due aerei si scontrarono a Berlino, sul Lago di Costanza, la notte del 2 luglio 2002. Più di 70 persone morirono nel processo.

“I ricordi saranno i politici dell’anno”, riporta il quotidiano di Ingolstadt. Si tratta della partecipazione delle famiglie russe viventi all’evento annuale nell’attuale situazione politica.

“Il sindaco Jan Zeitler (SPD) ha assicurato che saranno esplicitamente accolti”, ha scritto il quotidiano di Stoccarda. “Ma il loro viaggio non sarà organizzato o finanziato dal Baden-Württemberg”, ha detto un portavoce del ministero. Non è previsto l’invito di famiglie degli Urali o contributi per il loro viaggio o soggiorno.

Nadja Wintermeyer, presidente dell’associazione Mosty do Ufa, ha affermato che la prima cosa per le persone in Russia oggi è come ottenere i visti in tempo e come devono pagare le spese di viaggio dovute alla cancellazione del volo. L’associazione chiede al consolato di trattare in via prioritaria le richieste dei sopravvissuti. Non è ancora chiaro quante persone saranno colpite. “In linea di principio, tutti vogliono venire, ma non tutti ne hanno l’opportunità”, ha detto Wintermeyer.

L’associazione Mosty do Ufy prende il nome da una città russa, dal cui territorio i 49 bambini morti in un incidente aereo il 1 luglio 2002 durante un volo di vacanza in Spagna. Un aereo russo Tupolev e un passeggero e un Boeing 757-200 DHL si sono scontrati sul berlingen poco prima di mezzanotte a un’altitudine di circa undici chilometri. Il suo capitano Paul Philipps, 47 anni, è decollato sei ore e mezza prima del Bahrain con sette tonnellate di carico e il copilota canadese Brant Campioni, 34 anni, per un’ora per atterrare in Italia. (Una descrizione dettagliata della cronologia della tragedia si trova su kontextwochenzeitung.de.) Tutte le 73 persone a bordo, compresi i due piloti DHL, hanno perso la vita.

Secondo l’Ufficio federale, la causa dell’incidente è stata un difetto tecnico e un errore umano della società svizzera di sicurezza aerea Skyguide. “Nel 2004, uno dei sopravvissuti che ha perso la moglie e due figli ha accoltellato un chirurgo danese di 36 anni che era seduto da solo al centro di controllo dell’azienda in una tragica notte e si è reso conto tardivamente della situazione del conflitto”, ha aggiunto DK. L’attrezzatura di ispezione automatica dell’azienda non funzionava… In quel momento, il nostro diario registrava anche un attacco davanti alla casa dell’addetto all’ispezione. L’immagine mostra la parte in frantumi di un motore Tupolev che si è schiantato sul campo.

Poco dopo l’incidente, la Bashkirian Airlines ha chiesto un risarcimento di 15-20 milioni di dollari per l’aereo distrutto, il fatturato perso in seguito al suo fallimento e i costi per assicurarsi un nuovo equipaggio.

Aroldo Ferrari

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.